Convegno di Musicoterapia

Alle ore 17.30: DRUM CIRCLE condotto da Giorgio Borghini - Teatro Comunale (spazio esterno all’ingresso)

Per definizione ambito multidisciplinare, la disciplina musicoterapica pone inevitabilmente il problema del confine del proprio intervento, dei propri limiti tecnici e applicativi e delle prospettive culturali e professionali ad essa collegate. Il tema del Confine e del Limite costituiranno la trama centrale degli interventi previsti nella prima parte del Convegno; Confini e Limiti declinati allora tra realtà e illusione percettiva, tra il fuori e il dentro il setting come cornice di ogni luogo di cura, tra salute e patologia, tra mobilità e staticità delle menti e al contempo delle Istituzioni. Gli interventi della seconda parte saranno invece dedicati a delineare le prospettive operative della Musicoterapia focalizzando l'attenzione su quattro ambiti specifici: prenatale, infanzia e adolescenza, adulti, anziani e fine vita, delineando così una virtuale corrispondenza tra la nostra disciplina e l'intero ciclo di vita dell'essere umano in una prospettiva senza confini. Confini, Limiti e Prospettive nella Musicoterapia come pretesto e momento di incontro per riflettere e discutere con i docenti e i professionisti del Centro Studi Musicoterapia, le criticità e al contempo le potenzialità vastissime di questa affascinante professione senza dimenticare la difficile e complessa quotidianità con la quale oggi si misurano e confrontano tutte le professioni sociali e della relazione d'aiuto.

Programma

ore 9.00
ROBERTO FURLAN: Le allusioni uditive (o acustiche). Che cosa sono e come nascono. Quali sono le possibili applicazioni.  

ore 9.30
GIANNI VIZZANO: Setting Musicoterapico: cornice e palcoscenico. Analogie con le opere di alcuni artisti del novecento. 

ore 10.00
ANNESA FARINELLO: L'invecchiamento tra normalità e patologia: riflessioni sul confine. 
ARIANNA BIGARELLA: il confine tra caos e rigidità - i disturbi del comportamento. 

ore 10.40
coffee breack

ore 11.15
STEFANO NAVONE: Matti da slegare: breve viaggio tra mobilità, mente e confini (con la partecipazione di Alberto Spadarotto e Pierangelo Bordignon). 

ore 11.45
discussioni e conclusioni

ore 12.15
pranzo

ore 14.30
GIORGIO DE BATTISTINI: Musicoterapia in ambito pre e post natale: un setting aperto sul palcoscenico di una nuova vita.  

ore 15.00
CATERINA SAMBUGARO: Musicoterapia e Autismo in età evolutiva.  

ore 15.30
MAURO SARCINELLA: Lasciate a noi le vostre tristezze... Musicoterapia e mondo interno del paziente psicotico. 

ore 16.00
MARIA CRISTINA GEROSA: Musicoterapia nel fine vita. 

RELATORI:

Stefano Navone: Musicoterapista, Coordinatore Centro Studi Musicoterapia. 

Arianna Bigarella: Psicologa, Psicoterapeuta Roberto Cuppone: Ricercatore presso l'università di Genova e consulente teatrale dell'Accademia Olimpica di Vicenza, attore professionista, regista e autore.  

Giorgio De Battistini: Musicoterapista, Musicoterapia in ambito prenatale, docente al Centro Studi Musicoterapia.  

Annesa Farinello: Psicologa, psicoterapeuta e responsabile del Servizio Psicologico nella Struttura Residenziale per anziani San Camillo (IPAB SALVI di Vicenza).

Roberto Furlan: Ingegnere, si occupa da anni di Acustica Scientifica e Tecnica e di Elettroacustica.  

Maria Cristina Gerosa: Musicoterapista nei settori RSA, CDI, Hospice, docente corso triennale di Musicoterapia (Lecco), membro direttivo CONFIAM.

Caterina Katiuscia Sambugaro: Musicoterapeuta, chirofonetista, insegnante, regista teatrale.

Mauro Sarcinella: Musicoterapista in ASL, scuole e cooperative Laureato in Scienze Psicologiche, docente di Musicoterapia presso Centro Studi Musicoterapia (Thiene) e Torino.

Gianni Vizzano: Musicoterapista (Demenze e Malattia di Alzheimer, Comunità per disabili, Scuole pubbliche). Docente nei Corsi di Musicoterapia di Thiene (VI) e Torino.

ISCRIZIONI
La partecipazione al convegno è libera.
E’ richiesta la compilazione del modulo di iscrizione sottostante.
Segui il link: https://goo.gl/uXf4Mr

Soci