Guidi_1400x372

Promosso da:

Logouni2_200x100

DANIELE DI BONAVENTURA & GIOVANNI GUIDI

Daniele Di Bonaventura bandoneon
Giovanni Guidi piano

poetry reading con GEZIM HAJDARI (Albania) & KIM KWANG-KYU (Corea)

Programma

È diventato ormai un appuntamento fisso nel programma del Festival Jazz, il concerto di mezzanotte destinato a far vivere al pubblico luoghi particolari, diversi dai consueti teatri, per la rappresentazione degli spettacoli.
La cornice di quest’anno sarà l’Università, già sede nello stesso giorno, alle ore 18, del concerto dell'Unipd Big Band dell'Università di Padova, diretta da Alessandro Fedrigo (ingresso gratuito).
 
A mezzanotte, Daniele Di Bonaventura (bandoneon) e Giovanni Guidi (piano) saranno i protagonisti di una nottata all’insegna di musica e poesia con il reading di Gezim Hajdari (Albania) & Kim Kwang-Kyu (Corea).
 
Generazioni ed esperienze musicali diverse si incontrano nel duo che affianca il giovane pianista Giovanni Guidi e il bandoneonista Daniele di Bonaventura: dal loro incontro scaturisce una musica lirica ma inquieta, cantabile eppure imprevedibile, che trae suggestioni dal tango, il blues, il minimalismo, il Mediterraneo, l’Africa.
Giovanni Guidi (Foligno, 1985) è ormai un leader affermato. Lanciato dalla prestigiosa partecipazione ai gruppi di Rava e poi dalla vincente collaborazione con Gianluca Petrella, ha dato vita a innumerevoli progetti personali: in solo, in vari duetti, trii e quartetti sino all’ampio organico della Unknown Rebel Band.
Nato a Fermo nel 1966, Daniele di Bonaventura ha vissuto la musica a tutto tondo: dalla classica alla contemporanea, dal jazz al tango e la world music, con incursioni nel mondo del teatro, del cinema e della danza. Le situazioni che in tempi recenti lo hanno tenuto sotto i riflettori sono la collaborazione con Miroslav Vitous e soprattutto il duo con Paolo Fresu. Ma ha suonato anche con Enrico Rava, Toots Thielemans, Omar Sosa, Greg Osby, Oliver Lake, David Murray, Dino Saluzzi, Francesco Guccini, Ornella Vanoni…

Soci