Taranta_1400x372

ORCHESTRA POPOLARE “LA NOTTE DELLA TARANTA”

Antonio Amato, Alessia Tondo voce tamburello
Roberto Chiga tamburello
Roberto Gemma fisarmonica
Nico Berardi fiati
Luigi Marra voce e violino
Valerio Bruno basso
Alessandro Monteduro percussioni
Antonio Marra batteria
Gianluca Longo mandola
Daniele Durante chitarra
Moira Cappilli, Lucia Scarabino ballerine

Programma

Direttamente dal Salento, sbarca a Vicenza la celeberrima Notte della Taranta, con tutto il suo corteo di ballerini posseduti, danzatori indiavolati e il necessario contorno di cantanti e musicisti impegnati a scatenare un’apoteosi della danza coi loro ritmi di pizzica sempre più vorticosi, sino all’esorcismo finale. Il flusso musicale della Notte della Taranta libera un’energia primordiale, a partire dalla sua chiave essenziale, il ritmo del tamburello, che permette a musicisti, danzatori e ascoltatori di vibrare in perfetta sintonia con la natura circostante. Viene così aggiornata e ricontestualizzata la funzione sociale e terapeutica della pizzica, chiamata a esorcizzare i mali di oggi. L’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta” è l’espressione ufficiale dell’omonimo e celeberrimo festival, inaugurato nel 1998 e diventato col tempo il più grande appuntamento dedicato alla musica popolare in Italia. La vasta risonanza anche internazionale raggiunta dalla Notte della Taranta ha rinnovato le fortune della pizzica, la musica tradizionale salentina, portandola a dialogare con altri linguaggi musicali. Importanti direttori e solisti vengono regolarmente convocati per rinnovare l’esuberante festa della danza salentina: tra i primi si sono succeduti Daniele Sepe, Joe Zawinul, Piero Milesi, Stewart Copeland, Ambrogio Sparagna, Goran Bregovi?, Carmen Consoli, mentre come guests dell’orchestra si sono ascoltati, tra i tanti, Fiorella Mannoia, Enzo Avitabile, Luciano Ligabue, Roberto Vecchioni, Emma, Max Gazzè, Niccolò Fabi, Simone Cristicchi, Eugenio Finardi, Vinicio Capossela, Caparezza, Massimo Ranieri, Lucio Dalla, Morgan, Richard Galliano e innumerevoli esponenti delle musiche dal mondo, compresi Noa e il Buena Vista Social Club.

Soci